MENU













MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   
Cerami

L'origine di questa cittadina è tutt'ora incerta: probabilmente sicula o greca (in riferimento al nome Kèramos, argilla cotta).

Rinvenimenti archeologici hanno comunque appurato anche la presenza di un villaggio preistorico dell'età del bronzo, a valle dell'attuale cimitero.

Notizie più precise sull'origine dell'insediamento attuale si hanno, tuttavia, solamente a partire dall'XI secolo. L'abitato, costruito a cavallo di una cresta rocciosa che si eleva fino a formare un'aspra rupe sulla quale svetta il Castello, si snoda dalla rocca stessa verso un'ampia vallata, secondo i canoni urbanistici delle cittadine medievali.

Di notevole interesse, per ciò, il centro storico, con le su anguste e suggestive stradine fiancheggiate da numerosi edifici-sia civili che religiosi-di pregio.

Tra le chiese si impone la Matrice, edificata nel XVI sec., ma più volte rimaneggiata, che conserva un bel marmo-la Madonna con il Bambino- iniziata da A. Gagini e completata da un suo allievo; una delicata fonte battesimale cinquecentesca, alcune tele del seicento e due statue lignee.

Sito Web: Comune di Cerami

RISTORANTI

  • "Da Carmelina", Corso Roma, 97 - tel. 0935 931070

AZIENDE AGRITURISTICHE

  • "Azienda Pancallo", C.da Pancallo, tel. 0935 931666 

BED & BREAKFAST

  • "Nebrodi", Corso Roma, 5 - tel. 0935 931581 - 338 3510707 - 320 8838421 




  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL