MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

Il Parco ospita 30 studenti dell’istituto di formazione e ricerche Italo – Russo per uno stage formativo nell’area protetta

Martedì 8 settembre al “Rifugio del Parco” seminario di formazione italo – russo per aprire nuove frontiere di collaborazione accademica con l’Ente Parco dei Nebrodi

L’Ente Parco dei Nebrodi ospita 30 studenti dell’Istituto Italo – Russo di formazione e ricerche Ecologiche dell’Università degli Studi di Palermo, per uno stage formativo nell’area protetta, dal 7 al 9 settembre.

Si terrà Martedì 8 settembre alle 10,30, al “Rifugio del Parco” nel Comune di San Fratello, un seminario di formazione italo – russo sul tema: “Formazione per lo sviluppo sostenibile, l'acqua: risorsa e rischio”, al fine di aprire nuove frontiere di collaborazione accademica con l’Ente Parco dei Nebrodi.
Nella stessa giornata sarà presentato il progetto di mobilità sostenibile nel Parco dei Nebrodi: “IL PARCO PEDALA PER L’AMBIENTE” e verrà proiettato un video multimediale con le immagini più suggestive dell’area protetta commentate in italiano e in lingua inglese.
Al seminario, allestito presso il Centro di formazione e documentazione del “Rifugio del Parco”, interverranno: il Direttore della Scuola di formazione Italo  - Russa, il Prof. Valerio Agnesi, assieme ad illustri accademici russi, il Segretario regionale di Legambiente e componente del comitato tecnico scientifico dell’Ente Parco dei Nebrodi, Salvatore Granata e il Commissario Straordinario dell’Ente Parco dei Nebrodi, Antonino Ferro.
Allo stage di formazione nel Parco dei Nebrodi partecipano gli studenti delle Università di Palermo, Catania, Bari, Viterbo, Siena, Mosca (Lomonosov), Kazan, Ulyanovsk, San Pietroburgo e Libera Università Internazionale di Ecologia e Politologia di Mosca. 

8 Settembre 2009 

  


  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL