MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

L’Ente Parco dei Nebrodi, il Comune di Troina e il Circolo Legambiente Ancipa hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa per promuovere iniziative finalizzate al recupero di un vecchio edificio un tempo adibito a Centrale Termica, integrandolo nel sistema di fruizione dell’area contigua al Lago Ancipa (gestita da Legambiente). Verrà operata la riqualificazione funzionale dell’immobile, che sarà trasformato in Centro di Educazione ambientale, Museo per la conservazione di reperti e materiali relativi alla storia dell’impianto e Centro di servizi a sostegno delle attività di fruizione del Parco.

“Con la realizzazione di un punto informativo del Parco, insieme al Comune di Troina e all’interno del paese, con l’obiettivo di dare informazioni ai turisti che visitano l’area - dichiara Salvatore Seminara, commissario straordinario dell’Ente, durante il sopralluogo insieme ai rappresentanti del Comune di Troina e del circolo di Leagambiente - oltre a iniziare una fattiva collaborazione con il circolo di Legambiente, si vuole soprattutto migliorare la fruizione di questo splendido specchio d’acqua di grande valenza naturalistica, in cui vivono numerose specie di uccelli”.

L’associazione Legambiente è titolare di una Convenzione con l’ENEL, grazie alla quale, dando attuazione al protocollo d’intesta “L’energia dei Parchi” (stipulato nel 2001 tra Legambiente, ENEL, Federparchi e Ministero dell’Ambiente), ha avuto in gestione un’area estesa 18 ettari e attigua al Lago Ancipa, con l’obiettivo di valorizzarla ai fini ricreativi, didattici, turistici e culturali. Tale superficie comprende il sentiero che circonda lo specchio d’acqua, un boschetto naturale e parte delle aree di pertinenza degli impianti ENEL destinati alla gestione della Diga e al funzionamento della Centrale idroelettrica. L’immobile, testimonianza di archeologica industriale, oggi inagibile, ricade per la maggior parte nel territorio del Comune di Troina e per la restante parte in quello dei Comuni di Cesarò e di Cerami. Necessita di lavori di restauro, per essere recuperato alla fruizione. L’area si trova in zona B del Parco dei Nebrodi.
Con la sottoscrizione del Protocollo:
l’Ente Parco dei Nebrodi ha già reso definitivo il livello di progettazione degli interventi di recupero dell’ex Centrale termica, in base al progetto preliminare messo a disposizione dal Circolo Legambiente Ancipa.
Il Comune di Troina si è impegnato ad avanzare istanza di finanziamento (nell’ambito delle Misure previste dai bandi relativi all’attuazione degli strumenti di programmazione concertata a livello territoriale). E il Circolo Legambiente Ancipa si è impegnato a contribuire all’iniziativa integrando il fabbricato recuperato nella propria attività di gestione dell’ “Oasi naturalistica Ancipa”, a gestire le attività che si svolgeranno nell’edificio, nonché, nell’immediato, a fornire il progetto preliminare.
Sant’Agata Militello, 1 marzo 2006

                                                             Luigi Ialuna
                                             Ufficio Stampa Parco dei Nebrodi



  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL