MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

Un weekend di iniziative per conoscere e scoprire l’intima essenza dell’area protetta del Parco dei Nebrodi.

Il prologo? Zaino in spalla, scarponi da trekking, una bussola, macchina fotografica, una borraccia e colazione a sacco con gli ottimi prodotti tipici dei nebrodi accompagneranno gli escursionisti a vivere questa magnifica avventura unica in Sicilia. Da non dimenticare penna e bloc-notes, per gli appunti da viaggio.

Il calendario di eventi previsti in occasione della “Settimana Europea dei Parchi” si arricchisce di nuovi appuntamenti a stretto contatto con la natura incontaminata.

Dal 21 al 24 maggio grande appuntamento sulla “Dorsale dei Nebrodi”. Quattro giorni di puro trekking in uno dei percorsi più lunghi della Sicilia, di circa 70 km tra suggestivi paesaggi attraversando i boschi e i pascoli dei Monti Nebrodi. Un percorso originale, dedicato agli amanti della natura, assistiti dall’agenzia “Nebrodi&olie” di Capo d’Orlando, soggetto aderente alla rete Nebrodi Outdoor. Il precorso si articolerà in 3 tappe, percorrendo 22 km al giorno.

La prima tappa è prevista nell’area attrezzata del lago Quattrocchi a Mistretta, con colazione a sacco. Poi si riprenderà il tragitto, passando attraverso le suggestive faggete, ammirando i boschi della medda e del fascellino, e giunti alla fine del percorso si attraverserà lo splendido bosco della tassita, unico esempio di tasso presente in Sicilia.

L’arrivo è previsto a Portella dell’Obolo, con una tappa nell’area tematica del carbone.

La seconda tappa prevede il passaggio attraverso l’area boschiva da Capizzi, a Portella Miraglia sino a Cesarò.

La terza e ultima tappa permetterà ai visitatori di ammirare i magnifici paesaggi dei Nebrodi tra le faggete di Sollazzo verde e di Monte Soro, con i suoi 1847 m.s.l.m., la vetta più alta dei Monti Nebrodi, godendo degli spettacolari laghi di Maulazzo, Biviere, Cartolari, lago Pisciotto e lago Trearie.

Sabato 23 a Floresta si terrà un’attività di sensibilizzazione rivolta alle scuole e con la partecipazione di diverse associazioni ambientaliste presenti nel territorio. In contemporanea, presso il Lago Maulazzo, nel comune di Cesarò, si svolgerà un meeting, sul progetto finale “Laghi vivi nelle scuole”, durante il quale verranno mostrati i lavori inerenti ai 4 laghi di Rosamarina, Trinità, Maulazzo e Nicoletti, realizzati dai ragazzi delle scuole coinvolte.

Per chi invece intende scoprire il versante nord dell’area protetta, è in programma un’escursione guidata alla cascata del Catafurco nel comune di Galati Mamertino.

A Longi, nella stessa giornata di domani sabato 23 maggio, sarà inaugurato un punto informativo del Parco in località Vendipiano.

Dal 23 al 24 a Maniace, sarà disponibile agli escursionisti soggiornare presso il rifugio “La Casermetta” per visitare i sentieri della zona.


22 Maggio 2009



  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL