MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

Antonio Ceraolo: Puntiamo a creare una rete di eccellenza dei prodotti nebroidei, da presentare all’ITB di Berlino il prossimo 11-15 marzo assieme a “Nebrodioutdoor”.

Si è tenuta presso gli uffici dell’Ente Parco dei Nebrodi di Sant’Agata Militello, la prima seduta del comitato di gestione dell’Associazione “Strade dei Sapori dei Nebrodi”.

Obiettivo, la programmazione alla partecipazione della Borsa Internazionale del Turismo di Berlino ITB, conosciuta a livello mondiale, come la piazza più importante per il turismo, che si terrà a marzo. All’interno dello Stand espositivo dell’Ente Parco dei Nebrodi parteciperà l’Associazione “Strade dei Sapori dei Nebrodi” e “Nebrodioutdoor”

Nel corso della seduta, presieduta dal Commissario straordinario dell’Ente Parco, Antonio Ceraolo, nella qualità di presidente dell’associazione, è stato registrato l’ingresso di nuovi soci che hanno voluto aderire alle “Strade dei Sapori dei Nebrodi”.

La seduta si è conclusa aggiornandosi a breve per definire la programmazione relativa alla partecipazione dell’Associazione nello stand espositivo del Parco dei Nebrodi alla ITB di Berlino.

Fanno parte dei comitato di gestione imprenditori del settore turistico e delle produzioni agro – alimentari: Fabio Giacomo, D'Amico Maria, Florena Matteo, Franchina Rita, Librino Luca, Pedalà Calogero, Patti Liborio e Bordonaro Delfio.

Il progetto nasce dalla consapevolezza che (come suggeriscono i nuovi orientamenti del marketing territoriale) la promozione delle produzioni deve necessariamente collegarsi al territorio per agire efficacemente sul potenziale fruitore, il quale va ricercando sempre più bellezze naturali e prodotti tipici e caratteristici della tradizione enogastronomica locale.

“Con questa iniziativa l’Ente Parco intende promuovere e valorizzare le risorse locali - spiega il Commissario Antonio Ceraolo – e la filosofia della “Strada dei Sapori”, è proprio quella di creare una rete di eccellenza, che consente di mettere in relazione itinerari turistici integrati, aziende di ristorazione, aziende di produttori agroalimentari, agriturismi e turismi rurali, verso un turismo sostenibile quale enogastronomico e relazionale”.


23 gennaio 2009



  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL