MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

 Affidati i lavori di rifacimento sede del Parco di Alcara Li Fusi

Tornerà operativo il centro visite di Alcara, all’interno del quale è allestito il laboratorio didattico – educativo: “la Tana delle Idee”.

Sono stati affidati i lavori di manutenzione e rifacimento della copertura della sede degli uffici del Parco dei Nebrodi di Alcara Li Fusi.

I lavori sono stati aggiudicati per un importo complessivo di 125 mila euro e dovranno essere ultimati entro 6 mesi dall’inizio degli stessi.

L’intervento prevede il restauro della copertura dell’edificio e l’istallazione di un impianto di pannelli fotovoltaici.

Entro i primi mesi del prossimo anno l’importante sede del Parco di Alcara li Fusi, fiore all’occhiello dell’Ente, tornerà ad essere pienamente operativa. Soprattutto per il prezioso laboratorio didattico - educativo sulla biodiversità del Parco: la “Tana delle Idee”, ospitato all’interno della sede.

Si tratta di un vero e proprio “Parco in miniatura” che riproduce fedelmente in scala l’habitat naturale della fauna e della flora. Un lavoro meticoloso finalizzato alla conoscenza, allo studio e all’esplorazione degli ambienti naturali del Parco e della sua biodiversità, realizzato grazie alla consulenza dello zoologo dell’Ente, Antonio Spinnato.

“La Tana delle Idee”, pensata e studiata in favore degli studenti è suddivisa per ambienti, come “il regno dell’aquila” e il “boschetto”, saranno fruibili a tutti i visitatori ed escursionisti, ai quali sarà fornita ogni spiegazione scientifica e informazioni sulla fauna del Parco dei Nebrodi. La sede di Alcara Li Fusi è di importanza strategica per l’Ente Parco, in quanto all’interno dell’Area protetta, vi è la voliera dei Grifoni, posta di fronte le Rocche del Crasto, unica colonia del Meridione d’Italia, e rappresenta inoltre la porta d’accesso per il bosco di Mangalaviti nel territorio di Longi.

“L’obiettivo dell’Ente è di potenziare e incentivare l’area naturalistica di Alcara Li Fusi – spiega il Commissario Straordinario dell’Ente Parco Antonio Ceraolo – a partire dalla rivalutazione della sede che sarà presto fruibile al pubblico. Sarà l’occasione inoltre per realizzare un nuovo centro visite posto alla base della voliera dei Grifoni come punto informativo attrezzato con personale specializzato che dia supporto ai visitatori”.

 

12 novembre 2008


  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL