MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

Le aziende aderenti alle ” Strade dei Sapori dei Nebrodi”, ed in primo piano i loro prodotti artigianali hanno conquistato meriti e privilegi  al Gotha del gusto del “Winefestival & Culinaria” di Merano, la rassegna enogastronomia la cui sola partecipazione equivale ad un marchio di qualità riconosciuto a livello internazionale. Per essere ammessi alla manifestazione, ed al tempo stesso ”garantiti”, bisogna superare i test di otto commissioni d’assaggio composte da enologi, ristoratori,enotecari, albergatori, giornalisti, sommeliers, gourmets, e riscontrare l’assenso dei palati fini degli esperti di culinaria. Alla 15^ edizione dell’evento che garantisce le delizie del gusto, a rappresentare la Sicilia il testimone è toccato ai prodotti genuini dei Nebrodi, la gamma dei prodotti derivati dal suino nero, le varianti del miele doc, la sagra di formaggi distinti per aromi,profumi,spezie e sapori. L’ente Parco dei Nebrodi ha  condiviso il privilegio della presenza all’esposizione  di “Culinaria” con il meglio delle squisitezze, delle diverse regioni italiane, con prodotti esclusivamente artigianali.

L’assessore regionale al Territorio, Rossana Interlandi, il commissario dell’ente Parco dei Nebrodi Salvatore Seminara ed il direttore Massimo Geraci (nella foto),  hanno fornito una valenza istituzionale  ai produttori ammessi alla rassegna “Culinaria” di Merano. Il risultato è quello di aver acquisito aperture commerciali  internazionali con Olanda , Germania, Austria, ma soprattutto in campo nazionale con le regioni del Nord Italia, sempre più interessate al prodotto Nebrodi, “garantito”. Nella manifestazione enogastronomia di Merano, conclusasi ieri, e diventata un cult nel suo genere, i “Sapori dei Nebrodi” si sono  bene affiancati a 15 vini selezionati  della Sicilia. Italia top selected (solo cento tra le rinomate aziende vitivinicole italiane): Donnafugata, Duca di Salaparuta, Firriato, Gulfi, Morgante, Planeta, Spadafora, Tasca d’Almerita, Tenuta di Serramarrocco, vinis extremis ( da vitigni coltivati in condizioni difficili come terreni scoscesi o in alta quota): Benanti, Palari, dulcis in fundo: moscato Barone Sergio, marsala Cantine Pellegrino, passito Casa vinicola Buffa, marsala Florio, malvasia Hauner  Carlo.


  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL