MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

 

l’ Ente Parco, nei giorni 19 e 20 gennaio, sarà presente al “Geocompass Meeting” che si svolgerà a Vienna. Interverranno il commissario straordinario dell’Ente Parco dei Nebrodi Salvatore Seminara e il project manager del Pit 33 Nebrodi Massimo Geraci, oltre al Gruppo di Lavoro composto dalle esperte Elisa Mastrantonio e Roberta Messina e dal funzionario Filadelfio Carroccio.

Il Parco dei Nebrodi è membro ufficiale del Progetto eTEN della Comunità Europea, insieme ad altri sette partners appartenenti a cinque Stati Europei (Italia, Finlandia, Grecia, Portogallo, Austria). Ha aderito al partenariato GEORAMA II nel 2004, per la realizzazione, nell’ambito del Programma Europeo e Ten/2004/1, del progetto denominato Geocompass, avviato a marzo del 2005 e che si concluderà ad agosto del 2006. Il progetto è finanziato dalla Comunità Europea e si procederà per stati di avanzamento, soggetti al controllo del Commissario Europeo, con verifiche e meeting bimestrali.
“Geocompass”, ovvero “GEOgraphical Community Operation for MaP-Based Advanced Services for SMEs”, si articola in sette “work page” e mira alla creazione di un portale internazionale per la promozione e la gestione del turismo attraverso la “new tecnology”.
Verrà fornito un servizio elettronico e commerciale che sfrutterà la tecnologia GEORAMA, al fine di far conoscere il territorio dei Nebrodi attraverso uno strumento di promozione turistica basato sui sistemi GIS, la cui caratteristica è quella di essere interfacciati, oltre che con Internet, con la telefonia mobile e con i palmari.
Il progetto, pertanto, consentirà di superare le barriere di costo, permettendo al Parco di “pubblicizzare” il comprensorio nebroideo su scala europea.

Sant’Agata Militello, 18 gennaio 2006
                                                                 Luigi Ialuna
                                               Ufficio Stampa Parco dei Nebrodi


  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL