MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

Avviate le procedure di stabilizzazione, con contratti di diritto privato quinquennali, dei ventisette lavoratori precari che svolgono la propria attività al servizio dell’Ente, usufruendo dei contributi messi a disposizione dalla Regione per la fuoriuscita dei lavoratori Asu (Attività socialmente utili) dal bacino del precariato.
L’Ente ha preso la decisione di stabilizzare tutte le unità operanti nei vari centri visita e uffici della struttura, ritenendo importante il lavoro svolto dalle stesse finora, in linea con una politica programmatica di meritocrazia quale punto cardine dell’erogazione di servizi efficienti per un Ente pubblico.
Proprio per questo e nel tentativo di contribuire alla creazione di sviluppo occupazionale, sono state stornate somme da altri capitoli di spesa, previsti in bilancio, per la stabilizzazione di tutti i precari.


Sant’Agata Militello 28 dicembre 2005

                                                             Luigi Ialuna
                                              Ufficio Stampa Parco dei Nebrodi


  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL