MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   

E’ iniziata sabato mattina l’attività dei “campi estivi di volontariato”. Si tratta di due “campi studio-lavoro” che si svolgeranno fino a giorno 27 luglio, ad Alcara Li Fusi e in contrada S. Piero del comune di Militello Rosmarino. L’iniziativa, che Legambiente porta avanti da diversi anni su tutto il territorio nazionale, per la prima volta, viene attuata in collaborazione diretta con L’Ente Parco dei Nebrodi, che mette a disposizione attrezzature, mezzi di trasporto e personale specializzato. I venticinque partecipanti, di età compresa tra i 18 e i 28 anni e provenienti da varie parti del mondo, saranno impegnati in un progetto di “monitoraggio e osservazione del grifone e dell’aquila”. E osserveranno la frequenza degli uccelli necrofagi (grifoni, cornacchia, taccola, corvi imperiali, gazza) al carnaio di Montefulci, realizzato dal Parco e già attivo, nonché l’involo e il comportamento dell’aquilotto e dell’aquila reale e le due nidificazioni di grifone. E’ stato costruito, a un centinaio di metri dal carnaio, un apposito “punto di avvistamento”, denominato la “Capannina”, da dove è possibile scrutare, non visti, da apposite feritoie, i rapaci. L’intento è quello di raccogliere dati e stilare delle statistiche utilizzabili anche nell’ambito specifico del progetto di reintroduzione dei grifoni. I ragazzi del campo saranno ospitati presso la scuola materna dei suddetti comuni. Sono previste visite all’interno del territorio nebroideo, escursioni nei posti più significativi del Parco (Portella dell’Obolo, Bosco della Tassita, Lago Maulazzo e Biviere di Cesarò, Lago Quattrocchi di Mistretta, Rocche del Castro, ecc…). A Galati, studieranno l’aera del Capriolo (che sarà oggetto anche di un’attività di manutenzione) e vedranno la Cascata del Catafalco. I volontari affiancheranno, inoltre, l’Ente Parco, svolgendo attività di studio-lavoro e partecipando ad interventi di manutenzione delle strutture adoperate per i progetti del Parco e nella gestione di alcuni punti informativi. Tra le manifestazioni organizzate per il “progetto campo”, anche una “estemporanea” di disegno (“Incontro Arte e Natura”), dal tema “Rapaci”, che si svolgerà martedì prossimo a Militello, in contrada Torretta, nel cortile della chiesa e sabato ad Alcara Li Fusi, nei pressi delle Rocche del Castro, di fronte la chiesa della Madonna della Grazia (è prevista anche la presenza dell’artista John Picking). Tutti i bambini sono invitati a partecipare. Particolarmente interessante sarà l’attività del monitoraggio della popolazione di Avvoltoio Grifone, recentemente reintrodotto sui Nebrodi grazie all’Ente Parco. Verrà effettuato anche uno studio sulla distribuzione territoriale dei Grifoni, sia quelli liberi che quelli ospitati nella voliera di acclimatazione e delle osservazioni sulla loro etologia, sotto la guida dei responsabili di Legambiente Nebrodi, degli esperti naturalisti del Parco e con la collaborazione di personale specializzato messo a disposizione dall’Ente. E uno studio anche sulla distribuzione territoriale dell’Aquila reale, sulla selezione dell’habitat e sulla sua alimentazione.
Gli appassionati naturalisti e i residenti nel territorio del Parco sono invitati a partecipare alle attività del campo e a collaborare durante i numerosi momenti di animazione e svago.

18 luglio 2005

                                                                       Ufficio Stampa Parco dei Nebrodi

Web manager Enzo Parrino


  • BACHECA


  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL