MENU















MULTIMEDIA

ARCHIVIO NEWS










   
Conclusa la 13.ma edizione della Scuola Italo-Russa di Formazione Avanzata in Scienze Ecologiche, Ambientali e Naturali

Conclusa la 13.ma edizione della Scuola Italo-Russa di Formazione Avanzata in Scienze Ecologiche, Ambientali e Naturali

 

S.Agata Militello, 21 settembre 2018 –

 CONSEGNA_ATTESTATI_SCUOLA_ITALO_RUSSA.jpg

Conclusa nello splendido scenario del Parco dei Nebrodi, la 13° edizione della “Scuola Italo-Russa di Formazione Avanzata in Scienze Ecologiche, Ambientali e Naturali” denominata “Parks and Reserve: Sustainable Development and Soil Bioengineering”.

Alla scuola hanno partecipato cinque studenti provenienti da Università russe e sei studenti italiani provenienti dalle Università di Viterbo e di Palermo.

Dopo la prima settimana di lezioni frontali e laboratoriali, tenutesi presso il Dipartimento di Scienze della Terra e del Mare (DiSTeM) dell’Università degli Studi di Palermo, le attività si sono trasferite nel comprensorio dei Nebrodi, per permettere il sopralluogo nel lungomare di S. Agata di Militello e discutere le problematiche relative all’erosione costiera del tratto di litorale,  alla presenza del prof. Giovanni Randazzo dell’Università di Messina.

Successivamente è stato visitato il sito preistorico della Grotta di San Teodoro ad  Acquedolci.

Visitati inoltre il Lago Maulazzo e Monte Soro, per  apprezzare lo sviluppo della splendida faggetta e osservare i maestosi esemplari di  acero montano: particolare interesse hanno riscosso le aziende agricole e ippiche del comprensorio di Cesarò.

Conclusa in seduta plenaria, con le presentazioni degli elaborati da parte degli studenti, la cerimonia di consegna degli attestati presso la sede del Parco di Palazzo Zito alla presenza del Console Generale della Federazione Russa a Palermo, S.E. dr. Evgeny Panteleev, di Valentina Costantino, Sindaco di San Teodoro e di Maria Carra, Assessore del Comune di Cesarò.

Svolto inoltre  il meeting “Il Parco dei Nebrodi quale strumento di sviluppo del territorio”, alla presenza di amministratori del comprensorio e funzionari del Parco, per fare il punto sulle numerose iniziative di ricerca scientifica e promozione culturale che l’Ente Parco sta svolgendo in collaborazione con l’Istituto Italo-Russo di Formazione e Ricerche Ecologiche e con l’Università di Palermo.

Il Console Generale della Federazione Russa a Palermo, S.E. dr. Evgeny Panteleev si è complimentato per l’organizzazione della Summer School, auspicando crescente collaborazione.

Valerio Agnesi, Direttore Istituto Italo Russo di formazione e ricerche ecologiche, afferma che “abbiamo avuto modo di apprezzare le ricchezze naturalistiche del territorio del Parco ma anche l’affettuosa ospitalità. Gli studenti italiani e russi che hanno partecipato alla 13.ma edizione della Summer School conserveranno questa bellissima esperienza e saranno ambasciatori del Parco dei Nebrodi nelle rispettive  città di provenienza”

Luca Ferlito, Commissario del Parco, nel manifestare ampia disponibilità alle attività di formazione, studio e ricerca   esprime soddisfazione per questo nuovo impegno internazionale “che permette di veicolare i valori naturalistici del Parco dei Nebrodi nel Mondo  e che rafforza i rapporti con il Consolato e l’Istituto Italo Russo di formazione e ricerche ecologiche” .

 

 




  • EVENTI DEI COMUNI

  • RICERCA

  • WEBMAIL